Cosa stiamo portando nel mondo? 3 Ragioni per cui il Successo non basta!

Successo! Successo è la parola del momento, l’ho già scritto da qualche parte poco tempo fa.
Tutti vogliono, tutti ci spingono ad essere persone di successo.

Ora, tralasciando la terminologia, le parole, i significati che questa parola può avere, è chiaro che tutti davvero vogliamo essere persone di SUCCESSO.
E via andare tappeti rossi, fotografie, applausi e soldi, tanti soldi, una valanga di soldi.

Poi, quando tutto il mondo si sarà alzato in piedi al nostro cospetto, avrà fatto il suo doveroso inchino, avremo il nostro certificato.
[…]

Smettiamola di paragonarci! -La storia del povero Mister Rossi che ha guardato di là-

Mister Rossi ha una vita che è na favola.
Basta guardare come ritorna a casa dal suo lavoro ben pagato, seduto sopra la sua macchinina pulita e inamidata.
Ha un sorriso stampato in faccia  e fischietta da solo un motivetto natalizio.

Oh, e guarda chi c’è là, proprio sulla porta di casa: la sua ragazza. Bella che sei, pensa il Mister Rossi. Sì, non avrai un seno di quelli che boom, ma chissenefrega.
Mister Rossi esce dalla macchina, accosta la portiera perché ci tiene al suo gioiellino e si appresta ad entrare in casa. Solo pochi passi e sarà seduto al tavolino con la sua ragazza a bere vino e a guardare un film. Na favola, una vita da favola.
[…]

I 3 passi che liberano dall’ansia (o quasi)

Stasera ho l’ansia. Di quelle da cui liberarsi è difficile. Di quelle che ti premono sul petto e saltano con i tacchi a spillo. Ansia, mai libero, mai sereno.
Non ho mai usato il blog come posta del cuore, ma insomma, questa è casa mia e come si suol dire comando io. Posso fare un po’ quello che mi pare, tipo scrivere qualsiasi cazzata che mi passa per la testa. Oiafjsadfljwfa per esempio!
[…]

Il buio dentro di noi

Quattro enormi muri grigi che si spalmano verso l’alto. I ricordi tristi li appendiamo lì, nell’aria. Ma il vento non ci arriva, il sole solo per un’ ora e allora rimangono umidi, agganciati su corde di ferro.
Dopo qualche tempo, inzieranno pure a puzzare.
[…]

L’uomo di Lisbona che fermava la pioggia

Mi devo sbrigare, tra poco rinizierà a piovere. I sacchi della spesa mi pesano; sento la plastica che mi entra nella pelle e ho paura che si possa spaccare. Maledico la mia noncuranza nel mettere le cose nel carrello. Le scelte che rimpiango di più, a metà del tragitto di ritorno verso casa, sono le patate di 2 kg in offerta e le 6 bottiglie d’acqua frizzante. Mia mamma lo dice sempre che quella frizzante è più pesante.
[…]

La banalità è negli occhi di chi legge-Delle frasi new age e altre pillole.

Sei tu a creare la tua vita. Sei il condottiero della tua anima. Il destino è nelle tue mani.
Il caso non esiste.
Se hai un interesse maggiore di quello di uno scoiattolo per la sua noce o se ti sei mai fatto una domanda più interessante di – Dove ho messo le chiavi?- certamente allora ti sei imbattuto in una delle frasi sopracitate.
[…]

Dobbiamo avere Fiducia in noi stessi perché “Abbiamo il compito di essere la nostra manifestazione più bella”

Pensavo che fosse un problema solo mio. Pensavo che gli altri conducessero una vita normale e che non si fossero neanche mai interessati a certe questioni. Pensavo di essere solo, con un buco dentro enorme che mi avrebbe prima o poi inghiottito. Ma non era vero.
C’ero io e poi c’erano gli altri, tutti gli altri. Ognuno affetto da questa mancanza; un taglio netto, profondo, oltre la pelle e la vita normale.
[…]

IL MIO VIAGGIO DA SOLO IN ASIA- COME HO FATTO IO-1°parte

Viaggiare da soli in Asia? Zaino in spalla e via nel Sud-Est Asiatico? Lo so, è anche un tuo sogno. E allora lascia che ti racconti come io, un ragazzo con la testa tra le nuvola, sia riuscito a vivere 3 mesi riempendomi gli occhi, la pelle e il cuore di questa immensa terra che chiamano: Asia

***

Alcune volte tra un sogno e il suo raggiungimento c’è la distanza di un clic.

08 maggio 2016 Milano-Zurigo partenza 10.10
Zurigo Bangkok partenza 13 40.

Stato del volo: CONFERMATO.

Scrivo questo articolo con un po’ di imbarazzo e pensando a quel che potrebbero dire tutte le persone che ho incontrato in viaggio; viaggiatori veri, persi e con le mani dentro al mondo.
Che i primi passi siano sempre i più difficili e incerti non è una novità e quindi capisco il perché della domanda che più mi ha inseguito una volta ritornato a casa.

Ma come hai fatto?
Come si organizza un viaggio da solo in Asia?
[…]

Non capite proprio un ananas!

Ma quale viaggio spirituale?

Ma quale conoscersi, quale capirsi, quale affrontare le proprie paure.
En tutte cazzate, si dice dalle mie parti.

Io sono qui, dall’altra parte del mondo, per una ed una sola ragione. Sto combattendo una battaglia estenuante e lo sto facendo per tutti voi. Sì, lo faccio per la patria, per i miei connazionali, per la vita stessa, oserei dire.
Ebbene si, sto combattendo contro una cosa che forse è più grande di me. Questo demone ha un nome: Hawaii Pizza (per chi non lo sapesse si tratta di una mostruosa variante caratterizzata dalla presenza di Ananas e prosciutto cotto)
[…]