“Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore” I.Calvino.

“Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore”. Italo Calvino Di aforismi, frasi, frasette e compagnia bella, in una vita, se ne leggono tante. In poche parole, zaan, ecco fatto: svelato il segreto dell’universo. Sì, magari.  La verità è che ormai è tutto Leggi di più“Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore” I.Calvino.[…]

Perché meditare non è difficile come pensi. 3 problemi e 3 consigli per iniziare a Meditare.

Meditare è difficile, meditare è molto più che difficile: è impossibile!
Meditare è per santoni, guru, Buddha, illuminati.
Meditare è per tutti tranne che per me.
Anche se ormai sta diventando sempre più di moda c’è ancora una resistenza atavica, non è così? La meditazione, infatti, è entrata ad occidente dalla parte sbagliata e nel modo meno attraente possibile.  […]

Cosa stiamo portando nel mondo? 3 Ragioni per cui il Successo non basta!

Successo! Successo è la parola del momento, l’ho già scritto da qualche parte poco tempo fa.
Tutti vogliono, tutti ci spingono ad essere persone di successo.

Ora, tralasciando la terminologia, le parole, i significati che questa parola può avere, è chiaro che tutti davvero vogliamo essere persone di SUCCESSO.
E via andare tappeti rossi, fotografie, applausi e soldi, tanti soldi, una valanga di soldi.

Poi, quando tutto il mondo si sarà alzato in piedi al nostro cospetto, avrà fatto il suo doveroso inchino, avremo il nostro certificato.
[…]

I 3 passi che liberano dall’ansia (o quasi)

Stasera ho l’ansia. Di quelle da cui liberarsi è difficile. Di quelle che ti premono sul petto e saltano con i tacchi a spillo. Ansia, mai libero, mai sereno.
Non ho mai usato il blog come posta del cuore, ma insomma, questa è casa mia e come si suol dire comando io. Posso fare un po’ quello che mi pare, tipo scrivere qualsiasi cazzata che mi passa per la testa. Oiafjsadfljwfa per esempio!
[…]

Il buio dentro di noi

Quattro enormi muri grigi che si spalmano verso l’alto. I ricordi tristi li appendiamo lì, nell’aria. Ma il vento non ci arriva, il sole solo per un’ ora e allora rimangono umidi, agganciati su corde di ferro.
Dopo qualche tempo, inzieranno pure a puzzare.
[…]

Solo un cucchiaino, grazie

La casa dei miei nonni sapeva di caffé. Le pareti, i mobili, il divano. La loro pelle sapeva di caffé. La domenica, alle 8 meno cinque, la macchinetta iniziava a gorgogliare, l’aroma si espandeva, si infilava nelle serrature, mi svegliava. Forse avevo cinque, forse sei anni ma ci sono immagini che si stampano dentro e sembra Leggi di piùSolo un cucchiaino, grazie[…]

IL MIO VIAGGIO DA SOLO IN ASIA- COME HO FATTO IO-1°parte

Viaggiare da soli in Asia? Zaino in spalla e via nel Sud-Est Asiatico? Lo so, è anche un tuo sogno. E allora lascia che ti racconti come io, un ragazzo con la testa tra le nuvola, sia riuscito a vivere 3 mesi riempendomi gli occhi, la pelle e il cuore di questa immensa terra che chiamano: Asia

***

Alcune volte tra un sogno e il suo raggiungimento c’è la distanza di un clic.

08 maggio 2016 Milano-Zurigo partenza 10.10
Zurigo Bangkok partenza 13 40.

Stato del volo: CONFERMATO.

Scrivo questo articolo con un po’ di imbarazzo e pensando a quel che potrebbero dire tutte le persone che ho incontrato in viaggio; viaggiatori veri, persi e con le mani dentro al mondo.
Che i primi passi siano sempre i più difficili e incerti non è una novità e quindi capisco il perché della domanda che più mi ha inseguito una volta ritornato a casa.

Ma come hai fatto?
Come si organizza un viaggio da solo in Asia?
[…]

Ritorno d’amore ed odio a Forte dei Marmi

Ci siamo: ritorno a casa. Ritorno a Forte dei Marmi

Non so che forma abbia il tempo ma, in generale, deve avere il viso da bastardo.
Uno di quelli che, al primo sguardo, ti sembrano degli antipatici con l’espressione incarognita e la puzza sotto il naso.
[…]

Non capite proprio un ananas!

Ma quale viaggio spirituale?

Ma quale conoscersi, quale capirsi, quale affrontare le proprie paure.
En tutte cazzate, si dice dalle mie parti.

Io sono qui, dall’altra parte del mondo, per una ed una sola ragione. Sto combattendo una battaglia estenuante e lo sto facendo per tutti voi. Sì, lo faccio per la patria, per i miei connazionali, per la vita stessa, oserei dire.
Ebbene si, sto combattendo contro una cosa che forse è più grande di me. Questo demone ha un nome: Hawaii Pizza (per chi non lo sapesse si tratta di una mostruosa variante caratterizzata dalla presenza di Ananas e prosciutto cotto)
[…]