Se cerchi la bellezza, la troverai ovunque!

Se cercherai il brutto, lo vedrai ovunque. Basta aprire un giornale a caso, guardare il notiziario alla sera, parlare di sfuggita con qualcuno ed ecco che ti ritrovi sommerso con così tanto orrore da pensare che l’unica cosa sensata sia starsene in casa odiando tutti. Quest’attitudine ha un grosso limite, però: é troppo facile. È Leggi di piùSe cerchi la bellezza, la troverai ovunque![…]

“Non lasciamo che gli altri ci cambino”

Non lasciamo che gli altri ci cambino. Arrivo a Dublino e piove. Vado in ostello, scosto la tenda e piove. Faccio una doccia veloce, cosa vuoi che faccia un po’ più d’acqua. Esco e piove. C’è poco da fare: a Dublino la pioggia viene giù e se ne sbatte se sei italiano, mediterraneo e sei solito alzarti la mattina Leggi di più“Non lasciamo che gli altri ci cambino”[…]

“Ben oltre le idee di giusto e sbagliato c’è un campo. Ti aspetterò laggiù.”Il verso di Rumi che libera la mente e ci fa bene al cuore.

“Ben oltre le idee di giusto e sbagliato c’è un campo. Ti aspetterò laggiù”-Rumi- Nel corso di una vita, le parole che leggiamo ci scivolano addosso sfiorandoci la pelle e la mente. Alcune, però, si fermano, s’incastrano in punti che pensavamo aver nascosto e lì rimangono, come oasi a cui far ritorno quando il mondo Leggi di più“Ben oltre le idee di giusto e sbagliato c’è un campo. Ti aspetterò laggiù.”Il verso di Rumi che libera la mente e ci fa bene al cuore.[…]

“Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore” I.Calvino.

“Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore”. Italo Calvino Di aforismi, frasi, frasette e compagnia bella, in una vita, se ne leggono tante. In poche parole, zaan, ecco fatto: svelato il segreto dell’universo. Sì, magari.  La verità è che ormai è tutto Leggi di più“Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore” I.Calvino.[…]

Non permettiamo ad un voto di dividerci come Persone

pexels-photo-1

Non permettiamo ad un voto di dividerci come Persone. 

Più di ogni altro, è questo il pensiero che mi balza nella testa.

Il clima è teso; si sente pure qui, in una giornata come tante di Lisbona.
Basta sconnettersi dalla realtà ed entrare in quello stomaco di opinioni che è Internet e che tra qualche minuto ingloberà pure queste parole.

Perché scrivere allora? Perché aggiungere una voce in mezzo ad una fornace di urli.
Come al solito, scrivo per schiarirmi quei rantoli di pensieri, quel nodo che si piazza prepotente in mezzo al cranio e domanda incessantemente la mia attenzione.
E, sopratutto, scrivo per redimermi.
[…]

Smettiamola di paragonarci! -La storia del povero Mister Rossi che ha guardato di là-

Mister Rossi ha una vita che è na favola.
Basta guardare come ritorna a casa dal suo lavoro ben pagato, seduto sopra la sua macchinina pulita e inamidata.
Ha un sorriso stampato in faccia  e fischietta da solo un motivetto natalizio.

Oh, e guarda chi c’è là, proprio sulla porta di casa: la sua ragazza. Bella che sei, pensa il Mister Rossi. Sì, non avrai un seno di quelli che boom, ma chissenefrega.
Mister Rossi esce dalla macchina, accosta la portiera perché ci tiene al suo gioiellino e si appresta ad entrare in casa. Solo pochi passi e sarà seduto al tavolino con la sua ragazza a bere vino e a guardare un film. Na favola, una vita da favola.
[…]

Il buio dentro di noi

Quattro enormi muri grigi che si spalmano verso l’alto. I ricordi tristi li appendiamo lì, nell’aria. Ma il vento non ci arriva, il sole solo per un’ ora e allora rimangono umidi, agganciati su corde di ferro.
Dopo qualche tempo, inzieranno pure a puzzare.
[…]

Solo un cucchiaino, grazie

La casa dei miei nonni sapeva di caffé. Le pareti, i mobili, il divano. La loro pelle sapeva di caffé. La domenica, alle 8 meno cinque, la macchinetta iniziava a gorgogliare, l’aroma si espandeva, si infilava nelle serrature, mi svegliava. Forse avevo cinque, forse sei anni ma ci sono immagini che si stampano dentro e sembra Leggi di piùSolo un cucchiaino, grazie[…]