La domanda che cambia il modo di pensare (e ci rende più felici)

Ci sono domande semplici: ti piace la pizza? Domande complesse: è giusto fare fuori chi mette l’ananas sulla pizza? (complesse neanche troppo)E poi ci sono domande che possono cambiare per davvero il nostro modo di pensare. Ma facciamo un po’ di chiarezza. Se è la prima volta che atterri qui su chapter zero, devi sapere Leggi di piùLa domanda che cambia il modo di pensare (e ci rende più felici)[…]

Come guadagnare tre ore di tempo con la regola dei 20 secondi

Se ti dicessi che è possibile guadagnare tre ore di tempo con venti secondi in più al giorno? Mi daresti del matto e sarei d’accordo con te. Ma se te lo dicesse una delle menti più brillanti nel campo della psicologia positiva, forse, ci faresti più attenzione. Lui si chiama Shawn Achor, ricercatore ed esperto Leggi di piùCome guadagnare tre ore di tempo con la regola dei 20 secondi[…]

Ho scoperto la felicità quando ho iniziato a viaggiare

Ho scoperto la felicità quando ho iniziato a viaggiare. È così. Perché ci sono cose su cui non puoi discutere, cose su cui non hai dubbi, né incertezze. Sono lo zoccolo duro della tua esistenza. Ed io, sì, ho scoperto la felicità quando ho lasciato libera espressione a me stesso ed ho iniziato a viaggiare. Leggi di piùHo scoperto la felicità quando ho iniziato a viaggiare[…]

5 modi per diventare più ottimisti usando la Psicologia Positiva (prevenendo problemi cardiovascolari)

Le malattie cardiovascolari sono responsabili del 44% di morti nel nostro paese. Un numero enorme, spaventoso. Ma cosa possiamo fare noi per prevenire queste problematiche? È proprio per dare maggiori risposte a queste domane che è insortao, ultimamente, un nuovo termine che esprime i risultati di ricerche integranti i classici studi cardiovascolari e la Psicologia Leggi di più5 modi per diventare più ottimisti usando la Psicologia Positiva (prevenendo problemi cardiovascolari)[…]

5 modi per affrontare un imprevisto che puoi utilizzare già da ora

Parliamoci chiaro: se la vita fosse sempre come la vogliamo sarebbe una noia mortale. La bellezza del viaggio risiede anche nella strada sterrata, nel luogo quasi inaccessibile, nel forare una ruota di notte in mezzo al nulla. Questo per dire che la vita è piena di quelle cose che si metto di traverso, nel mezzo Leggi di più5 modi per affrontare un imprevisto che puoi utilizzare già da ora[…]

Per chi si sente acqua e fuoco

È un equilibrio difficile, precario. Un equilibrio che viene quasi sempre sconvolto, tanto da lasciarti col fiato corto e con addosso un moto d’angoscia. Non so voi, non posso certamente parlare per tutti: qui, su questa bella cosa (perché è bella, vero?) di ChapterZero (che nel tempo è diventato anche Happiness on the road), insomma Leggi di piùPer chi si sente acqua e fuoco[…]

Siamo molto di più di quello contro cui combattiamo

L’esigenza, si sa, è sempre la stessa: scoprire chi si è. Da questa necessita parte la solita ricerca. Chi siamo, cosa siamo? Il buio che ci sentiamo addosso ci spinge a cercare là, nei chiodi ben piantati della società, degli appigli sicuri. Ecco che diventiamo ciò che pensiamo, il nostro lavoro, il nostro bagaglio culturale, Leggi di piùSiamo molto di più di quello contro cui combattiamo[…]

Le 4 A per un anno verso la felicità

Ci voleva un nuovo anno, il 2018, per ritornare a scrivere. Ho sempre usato il blog come un punto di ritrovo, d’ordine. Happiness on the Road ha stravolto tutto e solo ora, lentamente, torno a scrivere. Qui e altrove. Ho deciso di iniziare con quattro punti, quattro A che se ben vissute sono sicuro che Leggi di piùLe 4 A per un anno verso la felicità[…]

Le 25 cose che ho capito (e non) sulle persone con una libreria itinerante

Tutte le cose belle devono finire dicevo in uno dei primi articoli di questo BLOG.  Sì, lo penso ancora. Tutte le cose belle devono finire, o meglio, evolversi.  Affinché la miccia rimanga accesa, l’evoluzione è necessaria.  A cosa servirebbero sennò le esperienze?  Per me sono come un amo da pesca buttato giù a casaccio che ci Leggi di piùLe 25 cose che ho capito (e non) sulle persone con una libreria itinerante[…]

Perché la Gratitudine può salvarci la vita

Gratitudine. Essere grati. Dire Grazie. Fin dal piccoli ce lo dicono. “Sii grato per quel che hai; in Cina ci sono i bambini che hanno solo riso” A parte l’incredibile immagine stereotipata dei bambini cinesi che mangiano solo riso che se lo sapessero inizierebbero a lanciarci addosso involtini primavera, zuppe in agrodolce e polly con stratificazioni Leggi di piùPerché la Gratitudine può salvarci la vita[…]