Il bello di vivere

Dal mio diario, la notte del mio compleanno.
Un pensiero che mi andava di condividere con voi…
Sul tetto della barca guardo queste immense pietre che trafiggono il mare. Il buio é arrivato profondo e tutta la baia si tinge di nero e di magia.
É assurdo pensare che i miei occhi possano godere di tutto questo mentre la notte scricchiola e le stelle si affacciano a guardarmi.

Non mi rendo ancora conto di quello che sto vivendo, di quello che ho vissuto. Le immagini che prima di partire mi occupavano la mente ora le vedo davanti a me. Vere, senza filtri, sogni divenuti realtà.

Un altro capitolo che si chiude. Boom.
Dritto, come una zip. Del futuro non ho idea ma lo aspetto impaziente.

Bello il viaggiare, bello il buttarsi, bello tornare, bello partire ancora.
Belle le esperienza, le possibilità.
Belle le paure, quelle che rimangono e quelle che sbocciano in fiori.

Belli gli incontri, belli gli scontri, belli gli sguardi e l’assenza di parole.
Bello il Vietnam, bello nascere, bello balzare su ogni centro della terra.
Belli questi momenti, belli quelli passati.

Belli sentirsi amati, bello amare. Bello anche piangere, di tanto in tanto.

Belli gli anziani, belli i bambini e belli, nonostante tutto, pure gli uomini.

Ho voglia di vivere.
Ho voglia di andare a vedere tutto il bello che c’é nel mondo.

Halong Bay, Vietnam.
21 Luglio 2016

 

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *